Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Motore 1600AS.....revisione totale e upgrade a 1679cc

  1. #1

    Motore 1600AS.....revisione totale e upgrade a 1679cc

    Ciao a tutti ragazzi.....
    inizio questa nuova discussione perchè vorrei fare un motore più prestante da montare sul mio maggiolo (l'attuale 1966 oppure qualsiasi altro arriverà nel garage...)...
    La base è un 1600AS comprato a due spicci 2 anni fa....
    Dopo un letargo di 24 mesi ieri sera ho iniziato i lavori di smontaggio....tolte le teste, subito notizie funeste!
    Cricche esterne in due punti sulla testa di destra:

    2V1eX.jpg

    2V1eY.jpg

    Classica cricca foro candela sulla testa di sinistra....

    2V1fe.jpg

    2V1f8.jpg

    Immagino che le teste siano entrambe da buttare.....ora però cosa fare? Devo puntare su due teste nuove oppure si potrebbe tentare, previa accurato controllo visivo, per due teste usate? Tanto cmq sono da lavorare per accogliere il kit 88x69mm....altra cosa: mi par di capire che il problema cricche sia una prerogativa delle teste doppia ammissione....magari si potrebbe optare per due teste singola aspirazione....che dite?

  2. #2
    Allora ragazzi, assunto che le teste le butto, mi sto già adoperando per cercare di sostituirle con qualche buon usato....mi sono orietanto decisamente su delle teste monoaspirazione in quanto mi par di capire che siano molto meno soggette a cricche nella zona candele e sedi valvole....per ora mi sono capitate a prezzo davvero concorrenziale queste due:

    s-l16001.jpg

    s-l16002.jpg

    s-l1600.jpg

    s-l16003.jpg

    s-l16004.jpg

    Dai codici dovrebbero essere per 1500/1600....si prestano bene oppure meglio lasciar perdere?

  3. #3
    si molto belle le singola aspirazione. cambieranno pero l' erogazione del motore. ti daranno piu coppia e meno allungo. lp ho usato per un paio d'anni un 1620 con teste singola aspirazione sul mio cabrio e girava bene, facevo di crociera 130/140 ma avevo un cambio allungato. piacevole e con una buoa ripresa. con un cambio corto, su un 6volt del 63 un 1600 anni fa ne montai un altro, ma nn mi piaceva perche finiva subito. di divertente e' che potevi usare solo la marcia 2 e 4 per la ripresa del motore.

  4. #4
    ti suggerirei in caso una modifica al cam, cosi da estendere i giri e togliere quella erogazione da diesel aspirato che forse porebbe non essere adatta ad un filante maggiolino 6v.

  5. #5
    Allora peppe, le teste me le hanno già spedite (Inghilterra) ed entro questa settimana mi dovrebbero arrivare. Oggi apro il monoblocco e vediamo che sorprese trovo....già adesso che ho ancora tutto montato notavo che prendendo tra le mani il volano e cercando di muovere tutto il manovelismo avanti e indietro un minimo di gioco lo riscontro: così ad occhio, senza comparatore, non mi pare una cosa eccessiva però non promette benissimo. Altra cosa, il gioco laterale delle bielle....prendendole per la "testa" e muovendole destra/sinistra anche in questo caso un pò di gioco lo riscontro....lo devo misurare con lo spessimetro una volta tirato fuori tutto. Per la cam, sono tutto orecchi peppe....quale preferire?
    Riguardo al cambio cmq, sul mio maggiolo hanno fatto qualche modifica....me ne sono accorto recentemente quando ho dovuto cambiare il supporto centrale....in pratica hanno fatto una modifica: il supporto è un adattamento tipo questo:

    020-0694-0658dcc551d98ef.jpg

    Credo venga utilizzato per montare cambi post - 1972 su telai 6V.....

    Ti risulta peppe?

  6. #6
    probabile ma tanto non ti conviene montarlo. buttalo perche la qualita' e' pessima.

  7. #7
    La foto era solo per farti capire come sono messo con il cambio.....hanno fatto anche di peggio nel mio caso: in pratica hanno saldato una supporto a 3 fori da un lato con un supporto a 2 fori dall'altro....queste sono le foto della macchina sul ponte quando l'anno scorso mi resi conto che le marce entravano a fatica...

    IMG_0750.jpg

    In pratica si era dissaldato l'accrocco e le marce facevano fatica ad entrare....per non mettermi a cercare roba strana decisi di smontare il supporto artigianale, pulirlo, risaldarlo e riverniciarlo così da poter rimettere subito la macchina in strada e devo dire che da un annetto il problema non si è più riprestantato e le marce entrano alla grande, merito anche del fatto che ho cambiato boccola e giunto dell'asta cambio.
    Ora però mi chiedo....mi par di capire che il mio cambio sia successivo al telaio....quindi l'unico modo per montarlo è utilizzando un accrocco tipo quello in foto...a questo punto mi consigli di sostituire il cambio e di rimettere uno 6V?

  8. #8
    ti basta montare un "naso" adatto al cambio. chi ha fatto quel lavoro probabilmente non sapeva che esistessero anche i pezzi adatti.

  9. #9
    Ok perfetto Peppe....così quando metto giù tutto per montare il 1600 so già come intervenire! Grazie mille.

  10. #10
    Salve ragazzi! Apprifitto della pausa pranzo per postare un pò di misure preso sul mio motore:

    Per non mettermi li a scrivere un romanzo....ho fatto una foto con le misure che ho preso io con calibro.

    22258.jpg

    Alle misure aggiungo anche una foto della sigla incisa sulla bronzina sperando che aiuti a capire qualcosa. Da quello che ho letto in giro, le misure del mio carter indicano che è avvenuta una precedente barenatura però aspetto cmq il giudizio degli utenti che hanno maggiore esperienza in materia.

    IMG_2038.jpg

    A voi l'ardua sentenza....
    Per completezza di informazione ho inoltre riscontrato che la sede della bronzina A nell'immagine che ho allegato misura 21mm di spalla nella zona in cui è ricavato lo scalino per l'appoggio laterale della bronzina. Non so se la misura va fatta li oppure no.

    Cmq tornando a noi....concludo con il resto delle misurazioni effettuate ieri:

    Allora al piede di biella ho 22mm su tutte le bielle.
    Gioco laterale bielle...
    1) I lato volano: lo spessimetro da 0.30 entra abbastanza forzato;
    2) II dal volano: lo 0.30 entra facile mentre lo 0.35 non entra;
    3) III dal volano: lo 0.30 entra facile mentre lo 0.35 non entra;
    4) IV dal volano: lo spessimetro da 0.30 entra abbastanza forzato;

    A giudicare da quello che ho letto dovremmo esserci.

    Veniamo all'albero a camme: faccio prima con questa immagine:

    22296.jpg

    Su tutti e quattro i lobi ho:

    A= 31,5mm
    B= 38 mm

    Ovviamente trattasi di misurazioni con calibro e quindi nulla di ultrapreciso.
    Concludo con qualche informazione aggiuntiva:
    Il mio volano ha 131 denti e la frizione è da 200mm.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •