Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Motore 1.6... dubbi sull'acquisto

  1. #1

    Motore 1.6... dubbi sull'acquisto

    Buongiorno a tutti, sto valutando l'acquisto di un maggiolino cabrio.
    Ne avrei trovato uno in ottime condizioni e che farebbe al caso mio ma monta un motore 1.6 al posto dell'originale.
    Ora, sicuramente andrà meglio del suo ma altrettanto sicuramente non è in regola...
    A che rischi vado incontro?
    Grazie mille

  2. #2
    Maggiolinista Jr
    Data Registrazione
    16/07/2003
    Messaggi
    287
    La probabilità che ti fermino e controllino il motore è quasi nulla.
    Già in sede di revisione è più dura, dipende dalla serietà dell'officina.

    Se poi come quel poveraccio con la sua Peugeot 206, stai andando al lavoro, da una stradina laterale ti sbuca un ciclista che salta lo stop (e in quel caso il ciclista si chiama Hayden), la vettura viene sottoposta a sequestro e te la controllano bullone per bullone. A parte il caso specifico, la normativa sull'omicidio stradale prevede la possibilità, nel caso in cui la prognosi dei feriti superi i 40 giorni (lesioni gravi) di sequestrare la vettura e metterla a disposizione dei periti.

  3. #3
    Maggiolinista Senior L'avatar di Johno
    Data Registrazione
    30/10/2003
    Messaggi
    705
    Bhe ma vediamola dal lato opposto.
    Ok che la macchina venga posta sotto sequestro ed ispezionata, ma come fa un acquirente nel caso smanettone a sapere che dentro ci sia un motore 1600 anziche l'originale?
    Non voglio trovare il solito cavillo burocratico o all'italiana....giusto un dubbio...
    Mi spiego io acquisto un'auto da un venditore x provato o concessionario il quale me la vende, si presume gia revisionata e in regola
    Io acquirente la uso, faccio la revisione senza problemi e un bel giorno salta fuori che non ha il motore origionale (cilindrata)
    http://ilmezzo.blogspot.com
    Registrato dal:30-10-2003
    Maggiolone cabrio '76 da sempre
    Maggiolino del '63 in fase di restauro (ormai da 6 anni)
    http://diyimieilavoretti.blogspot.it

  4. #4
    Maggiolinista Senior L'avatar di vincenzo
    Data Registrazione
    23/05/2003
    Località
    sull'adriatico, vicino al mare, dove si vede il monte Conero
    Messaggi
    754
    Citazione Originariamente Scritto da Johno Visualizza Messaggio
    Bhe ma vediamola dal lato opposto.
    Ok che la macchina venga posta sotto sequestro ed ispezionata, ma come fa un acquirente nel caso smanettone a sapere che dentro ci sia un motore 1600 anziche l'originale?
    Non voglio trovare il solito cavillo burocratico o all'italiana....giusto un dubbio...
    Mi spiego io acquisto un'auto da un venditore x provato o concessionario il quale me la vende, si presume gia revisionata e in regola
    Io acquirente la uso, faccio la revisione senza problemi e un bel giorno salta fuori che non ha il motore origionale (cilindrata)
    ok.
    vediamola da un altro punto di vista.
    Io sono il venditore. Te la vendo oggi. Domani succede qualcosa. ecchenesò io se nottetempo hai cambiato il motore?
    Io sono il revisionatore. (già l'ho visto fare dal vero con le 500 taroccate). Oggi ti revisioni la macchina. Mi trattengo il libretto un giorno.
    Domani vieni a rititare vettura revisionata e prendi il libretto. Ti succede qualcosa... ecchenesò io se nottetempo hai cambiato motore freni assetto?

  5. #5
    Maggiolinista Jr
    Data Registrazione
    16/07/2003
    Messaggi
    287
    Infatti, anche assumendo che il venditore rilasci una dichiarazione nella quale attesta che il veicolo è conforme, la contestazione dovrebbe essere immediata, perchè lo si può modificare in qualunque momento successivo e comunque non scarica da responsabilità, che è in capo al proprietario del veicolo al momento dell'evento (controllo o incidente).
    In caso di incidente l'assicurazione potrebbe rifiutarsi di pagare o farlo e poi applicare la rivalsa (a meno che uno non si tuteli con la clausola di rinuncia alla rivalsa, che però ha un costo). E a quel punto bisognerebbe a propria volta fare rivalsa sul venditore, con una causa dagli esiti dubbi.

  6. #6
    Grazie mille per le risposte...proprio come pensavo è un bel problema.
    E immagino lo sia anche il volerla mettere in regola visto che siamo in Italia...

  7. #7
    Maggiolinista Jr
    Data Registrazione
    16/07/2003
    Messaggi
    287
    O te ne freghi e ti prendi il rischio (come fanno tanti possessori di vetture storiche che le usano poco), oppure cerchi un motore usato conforme all'originale, fai la sostituzione e rivendi il tuo.

  8. #8
    Nuovo Utente
    Data Registrazione
    23/06/2010
    Messaggi
    3
    Oppure studi e te ne intendi abbastanza (io non lo so: non dico"studi" etc per dare dell'ignorante a qualcuno: intendo proprio che ci studi sopra per capire) e insomma magari scopri che tra i due motori non ci sono differenze rilevabili se non una sigla stampigliata e l'alesaggio dei pistoni... e allora praticamente lo rimetti alla vista come il motore standard di serie e poi dentro.... i cilindri sono piú grossi: insomma: anche se uno cambia il carburatore allora il motore non é piú conforme all'originale, no?
    E senó c'é la solita procedura di andare in Germania, omologare la macchina lá e riportarsela in Italia, ma bisogna avere tanta passione per spendere il denaro necessario che, tanto o poco, non verrebbe mai recuperato dal mezzo...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •