• La storia del Bulli

    1947 Ben Pon espone la sua idea per il transporter dopo
    aver visto i camioncini su base maggiolino usati per i trasporti all’ interno
    della fabbrica di Wolfsburg .



    1948
    Vengono sviluppati i primi disegni esecutivi per un
    prototipo di veicolo commerciale basato sull’ idea di Ben Pon.



    1949
    Vengono costruiti i primi prototipi. Il telaio del
    maggiolino utilizzato come base risulta subito insufficiente a sopportare lo
    stress di un veicolo commerciale, viene cosi’ sviluppato un nuovo telaio.
    In novembre viene presentata la versione definitiva e inizia la produzione.




    1950
    Viene messo in produzione il Kombi.



    1951
    Viene messo in produzione il Samba.



    1952
    Viene messo in produzione il Pick up.



    1954
    Viene prodotto il 100.100 transporter, la
    cilindrata viene portata a 1192 cc (30 cv a 3400 giri). Vengono messi in
    produzione le versioni con guida a destra.


    1955
    Viene abbassato il vano motore e divisi i portelloni
    posteriori, anteriormente vengono create le prese d'aria per la
    ventilazione dell'abitacolo allungando il tetto, vengono montati gli
    ammortizzatori idraulici.



    1956
    La produzione viene spostata da Volfsburg ad
    Hannover.


    1958
    Viene messo in produzione il doppia
    cabina.



    1959
    Modifiche al motore e incremento della potenza a 34
    cv a 3700 giri. Il cambio viene completamente sincronizzato.




    1960
    In Italia vengono introdotte le frecce a pallottola
    sostituendo pallottola quelle a bacchetta.




    1961
    Viene prodotto il 1.000.000 transporter.


    1962
    Introduzione del sedile anteriore
    diviso, Viene messo in produzione la versione del furgone a tetto
    alto.


    1963
    Viene montato il motore 1497cc aumentando la
    potenza a 42 cv a 3600 giri. Vengono modificate le frecce anteriori montando
    quelle schiacciate e ampliato il portellone di carico posteriore.
    Capacita' di carico portata a 1000 Kg



    1964
    Viene installato il lavavetri anteriori.


    1965
    Incrementata la potenza a 44 cv a 4000 giri.



    1966
    Introduzione dell'impianto a 12 Volts.


    1967
    Fine della produzione dello Split e introduzione
    della seconda generazionee (Bay Window) pallottola.



    1968
    Il tetto rialzato viene prodotto in fibra.


    1969
    Introduzione del piantone dello sterzo collassabile
    e rinforzo delle portiere.


    1970
    Introduzione del motore 1584 dual port, 50 cv
    a 4000 giri.


    1971
    Introduzione del motore 1679 cc con 66 cv a 4800
    giri.


    1972
    Introduzione del cambio automatico tranne che
    per il Pick up pallottola


    1973
    Introduzione del motore 1795 cc con 68 cv a
    4200 giri, le frecce vengono montate anterirmente ai lati della griglia di
    aereazione.


    1975
    Introduzione del motore 1970cc con 70 cv a 4200
    giri, capacita' di carico aumentata a 2500 kg.







    1979
    Introduzione della terza generazione (Gioppo).



    1982
    Introduzione del motore 1588 cc diesel e
    1915 benzina raffreddati ad acqua.


    1986
    Introduzione del motore 2110 cc.


    1991
    Introduzione della 4a generazione.



    2003
    Introduzione della 5a generazione.